SoGeDo aggiornato anche per le richieste di Temporanea Custodia

SoGeDo aggiornato anche per le richieste di Temporanea Custodia

In una news di questa estate avevamo dato alcune indicazioni riguardo la tabella di marcia della Reingegnerizzazione AIDA, che sta cambiando tantissimi aspetti del lavoro di doganalisti, spedizionieri doganali, operatori e altri addetti ai lavori.

Uno dei punti chiave di cui avevamo parlato era quello relativo alla presentazione merci, che comprende i Manifesti, le richieste di Temporanea Custodia e il Colloquio Terminalisti. A partire dal 12 ottobre per queste tipologie di operazioni è diventato obbligatorio l’utilizzo dei nuovi tracciati XML.

Con questa nuova news, quindi, vogliamo fornire qualche informazione aggiuntiva sulla richiesta di Temporanea Custodia, che era individuata in precedenza come modello M1.

In Euro Arpa abbiamo aggiornato il nostro software SoGeDo per poter richiedere i dati conformi ai nuovi tracciati XML (in questo caso individuati dalla sigla “G4”) e per poterli poi inviare alla dogana utilizzando i relativi Web Service che, come già comunicato in altre news, funzionano correttamente tramite certificati di autenticazione e certificati di firma remota.

Segnaliamo che, affinché la procedura funzioni, l’utente finale deve autorizzare preventivamente e delegare i profili dir_gestoritc e dir_gestoritc_firma nella propria Area Riservata di ADM.

 

Qual è lo scopo di questa dichiarazione?

Quello di registrare o modificare partite di temporanea custodia non iscritte a manifesto.

Fra i dati richiesti per questa dichiarazione sono necessari il codice di deposito, le anagrafiche, l’ubicazione delle merci e, naturalmente, anche i dettagli della merce da introdurre. Oltre a questi, ricordiamo anche eventuali container e documenti doganali da scaricare (come il T1 di transito).

Anche questo modulo di Sogedo è stato sviluppato con l’intento di semplificare il lavoro degli utenti attraverso una serie di funzionalità: fra queste la ricerca, la duplicazione di precedenti richieste, la stampa di riepilogo e l’invio dei dati alla dogana in modo automatico.

Per chi gestisce anche i magazzini di questa tipologia, SoGeDo effettua in automatico il movimento di introduzione nel deposito indicato nella dichiarazione.

Per maggiori informazioni su questo modulo di SoGeDo clicca qui per la documentazione dettagliata. Noi di Euro Arpa siamo sempre a disposizione per verificare insieme le funzionalità di questo modo: contattaci!

TOP