Previdimazione per EUR1, EURMED e A.TR prorogata fino al 31 dicembre

Previdimazione per EUR1, EURMED e A.TR prorogata fino al 31 dicembre

Ulteriore proroga, fino al 31 dicembre 2021, per la previdimazione dei certificati EUR1, EURMED e A.TR relativi ai processi di esportazione verso Paesi terzi diversi da quelli della Confederazione Elvetica.

È quanto stabilito dalla circolare 31/2021 diffusa dall’ADM (Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli) che informa sul prolungamento di una scadenza che in realtà era fissata al 31 luglio: è una conseguenza della proroga dello stato d’emergenza, deliberato dal Consiglio dei ministri, al 31 dicembre di quest’anno.

Per quanto riguarda, invece, le operazioni di esportazione dell’Italia ai Paesi della Confederazione Elvetica, ricordiamo che la possibilità di stampare il certificato di origine EUR1 sui moduli previdimati è stata superata a partire dal 1° maggio, come effetto degli ottimi risultati raggiunti durante la sperimentazione della procedura “full digital”. 

Vi ricordiamo, infine, che i nostri uffici resteranno chiusi da lunedì 9 a venerdì 13 agosto. Le nostre attività riprenderanno regolarmente lunedì 16 agosto.

TOP