Tutte le novità del modello Intrastat: l’Irlanda del Nord ha un nuovo codice ISO

Tutte le novità del modello Intrastat: l’Irlanda del Nord ha un nuovo codice ISO

La Brexit, entrata in vigore a gennaio 2021, ha escluso il Regno Unito dal dominio Intrastat, rendendo le relazioni economiche fra i Paesi dell’Unione Europea e UK delle relazioni di import/export.
Con un’eccezione, quella dell’Irlanda del Nord: appartenente geograficamente all’isola d’Irlanda, la nazione con capitale Belfast fa parte del Regno Unito, essendone una delle quattro nazioni costitutive insieme a Inghilterra, Scozia e Galles.
A differenza di queste ultime tre, però, all’Irlanda del Nord continua ad essere applicata la normativa unionale in termini fiscali per quanto riguarda i beni, grazie al Protocollo Irlanda/Irlanda del Nord, allegato all’Accordo di recesso UK/UE (quello comunemente definito Brexit).
I modelli Intrastat richiedono dei prefissi di identificazione IVA basati sul codice ISO 3166-alfa 2, che permettono di riconoscere gli Stati dell’Unione Europea. Il caso dell’Irlanda del Nord è quindi un caso particolare: uno Stato non membro dell’Unione, ma al quale viene applicata una normativa dell’Unione.
L’ADM (Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli) ha comunicato pochi giorni fa che in casi come questo è possibile usare dei codici “X”: l’Irlanda del Nord verrà quindi identificata con il prefisso XI.

Sempre in riferimento ai modelli Intrastat, questa fase di transizione generata dalla Brexit ha un’altra conseguenza: come ci si comporta per le operazioni effettuate a dicembre 2020 ma fatturate a gennaio di quest’anno? Solo ieri l’Agenzia delle Dogane ha pubblicato due FAQ nelle quali si chiarisce che i beni ed i servizi di questa tipologia devono essere riepilogati nel mese di dicembre 2020 e che non sono previste sanzioni per la tardiva presentazione degli elenchi INTRA.

Noi di Euro Arpa abbiamo aggiornato come di consueto il nostro software WIntra, specificatamente dedicato alla gestione delle operazioni intracomunitarie. Oltre a tutte le voci doganali, quest’anno abbiamo implementato anche il codice ISO (XI) dell’Irlanda del Nord con relativa funzione di controllo validità della Partita iva. In questo modo il software è già pronto con tutte le novità più recenti.

TOP