Dal 1° ottobre entra in vigore la prima fase dell’Import Control System 2

Dal 1° ottobre entra in vigore la prima fase dell’Import Control System 2

Il nostro software Sogedo consente, oltre alla gestione delle operazioni doganali, anche quella delle dichiarazioni sommarie di entrata (ENS) e uscita (EXS). Queste dichiarazioni hanno lo scopo di presentare dei dati sui quali vengono effettuati dei controlli di sicurezza, evitando l’introduzione nel territorio doganale di merci che possano costituire una minaccia per la sicurezza della Comunità.

In particolare le dichiarazioni sommarie di entrata, introdotte ormai da dieci anni, vengono presentate da un vettore o da altri soggetti abilitati prima che le merci arrivino nel territorio dell’UE, consentendo così alle autorità doganali un’analisi dei rischi sulle merci dichiarate e un eventuale divieto di carico delle stesse sul mezzo di trasporto. Il sistema informativo che supporta queste funzionalità è denominato Import Control System (ICS). Da alcuni anni a livello unionale si sta progettando un nuovo sistema informativo, l’Import Control System 2 (ICS2).

Come indicato nella circolare ADM n.11/2021 del 12/3/2021, il progetto di graduale sostituzione dell’attuale sistema ICS e di conseguente introduzione di ICS2 prevede un’attuazione in tre fasi da realizzarsi rispettivamente in tre date limite: 15 marzo 2021, 1° marzo 2023 e 1° marzo 2024. Ciascuna fase prevede un periodo transitorio di circa sei mesi.

A partire dal 1° ottobre 2021 (in forza del periodo transitorio) diventerà quindi obbligatorio, per operatori postali e corrieri espresso, la presentazione di un set minimo di dati della ENS per le merci trasportate solo per via aerea.

Per maggiori dettagli è possibile consultare la circolare a questo link, mentre per tutte le informazioni sulla gestione delle ENS in Sogedo visitate la pagina del prodotto sul nostro sito.

TOP